Ventimila euro a 35 giovani Soci e figli di Soci

Una borsa di studio per premiare i brillanti risultati scolastici ottenuti nel 2020.

14 luglio 2021
Novità |  Soci | 

COMUNICATO STAMPA

Sono state conferite la scorsa settimana - nell’ambito dell’evento di presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2020 di BCC Felsinea - 35 borse di studio ad altrettanti giovani Soci e figli di Soci che nel 2020 hanno conseguito il diploma di Scuola Media Superiore, di Laurea o di Laurea Magistrale con il massimo dei voti.

“L’iniziativa mette in campo ogni anno 20.000 euro per premiare e gratificare i nostri giovani che, impegnandosi nello studio, gettano solide basi per il loro futuro. L’articolo 2 del nostro Statuto sociale - sottolinea il Presidente Andrea Rizzoli - promuove la crescita culturale, sociale ed economica del territorio: i giovani rappresentano il nostro futuro e solo investendo nelle nuove generazioni e infondendo in loro quei valori sociali che fanno del bene comune una priorità sarà possibile creare una società più equa e solidale.”

La borsa di studio di BCC Felsinea è intitolata a Stefano Berti, dipendente della banca prematuramente scomparso che nel lavoro e nella vita ha saputo trasmettere dignità, integrità, coraggio e forza d’animo. “Un grande esempio di umanità e professionalità che speriamo possa essere di insegnamento e ispirazione per tutti i nostri ragazzi” conclude il Presidente Rizzoli.