Finanziamenti

Moratorie emergenza Covid-19

moratorie emergenza covid-19

Vuoi maggiori informazioni? Contatta la tua filiale di fiducia.

Moratoria per aiutarti a gestire al meglio i tuoi impegni finanziari

Alla luce della situazione d’emergenza COVID-19, la Banca ha introdotto una serie di misure per aiutarti a gestire al meglio i tuoi impegni finanziari.

Le misure riguardano iniziative del Gruppo Cassa Centrale, misure previste dal D.L. 18/2020 e agevolazioni previste dal Fondo di Solidarietà e dal c.d. “Piano Famiglie” (accordo tra ABI e Associazione Consumatori).

 

MORATORIA SU INIZIATIVA DI GRUPPO

È una misura agevolativa introdotta dal Gruppo Cassa Centrale a sostegno dei privati che, in ragione delle limitazioni subite nell’attività lavorativa autonoma svolta o delle limitazioni patite dal datore di lavoro a causa dell’emergenza COVID-19, incorrono in una riduzione transitoria dei flussi reddituali disponibili. La misura prevede:

  • la moratoria quota capitale o integrale (capitale e interessi) sulle rate dei mutui per i 12 mesi successivi alla richiesta, con pari allungamento del piano di ammortamento.

La Banca ha la facoltà di valutare le singole richieste in base a valutazioni autonome e discrezionali.

 

MISURE Art 54 D.L. 18/2020 - FONDO DI SOLIDARIETÁ

È una misura prevista dal Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa (cd. Fondo Gasparrini), ampliata con l’emergenza COVID–19, che si concretizza in:

  • sospensione pagamento quota capitale o integrale (capitale e interessi) per massimo 18 mesi per i mutui prima casa.

Il D.L. 18/2020 ha esteso, entro determinati limiti, il perimetro dei potenziali beneficiari includendo anche i lavoratori autonomi ed i liberi professionisti. Si rimanda al regolamento ed alla modulistica CONSAP in corso di adeguamento su questo sito.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Le condizioni contrattuali sono indicate nel documento "Informazioni Generali sul Credito Immobiliare ai Consumatori” a disposizione del pubblico presso gli sportelli della banca e nella sezione “Trasparenza” del sito internet. La concessione del finanziamento è rimessa alla discrezionalità della banca previo accertamento dei requisiti necessari in capo al richiedente.

Vai alla pagina trasparenza