Novità     Soci     Territorio    

Didattica a distanza: BCC Felsinea dona computer ai ragazzi meno fortunati degli istituti Mattei e Majorana di San Lazzaro

Bologna, 16 febbraio 2021 - Sono stati consegnati oggi, agli istituti comprensivi Mattei e Majorana di San Lazzaro, 10 computer portatili, 5 per ogni istituto, donati da BCC Felsinea per favorire la didattica a distanza.

 

Fra genitori in smart working e ragazzi in DAD, l’uso dei computer all’interno delle mura domestiche è diventato estremamente diffuso ma sono poche le famiglie che hanno un numero adeguato di pc.

 

Secondo una recente indagine Istat, infatti, in Italia il 12,3% dei ragazzi tra 6 e 17 anni (850 mila) non ha un computer o un tablet a casa e, fra quelli che ce l’hanno, il 57% lo deve condividere con la famiglia: un dato che rende difficile la formazione da remoto e l’educazione digitale degli studenti.

 

In questo scenario, si inserisce l’iniziativa benefica di BCC Felsinea, da sempre banca della comunità con uno sguardo attento al territorio in cui opera. “Questo si traduce, fra le altre cose, nel sostegno concreto alle famiglie e alla scuola: i ragazzi sono il nostro futuro” ha sottolineato Andrea Rizzoli, Presidente di BCC Felsinea in occasione della consegna dei computer ai presidi dei due istituti di San Lazzaro.

 

“In quest’ultimo anno abbiamo assistito a un calo netto della presenza della scuola nella vita delle persone, un gesto come quello di BCC Felsinea ci permette di garantire ai nostri ragazzi una continuità formativa, che è assolutamente indispensabile per iniziare a ricostruire” ha aggiunto il preside dell’istituto Mattei Roberto Fiorini.

 

L’iniziativa di BCC Felsinea segue analoghi interventi effettuati lo scorso anno a favore delle scuole di Monterenzio.