In prima linea nella lotta alla fame e alla malnutrizione

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, BCC Felsinea è scesa in piazza al fianco di CEFA Onlus con l'iniziativa "Riempi il piatto vuoto" a sostegno delle mense di Bologna e delle comunità in Etiopia.

16 ottobre 2021
Novità |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

COMUNICATO STAMPA

 

La pandemia ha spinto oltre 130 milioni di persone nel mondo a soffrire la fame, portando il totale a circa 800 milioni. Ad esserne più colpiti sono stati soprattutto i bambini e i poveri.

 

Anche quest'anno BCC Felsinea ha scelto di sostenere l'iniziativa "Riempi il piatto vuoto" di CEFA Onlus per dare un aiuto concreto alle mense di Bologna e alle comunità in Etiopia.

L’iniziativa è culminata il 16 ottobre in un evento che, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, ha portato in Piazza Maggiore, a Bologna, tanti carrelli colmi di cibo che saranno donati alle mense di Bologna. Il ricavato delle donazioni sarà invece destinato ai progetti CEFA per aiutare le comunità in Etiopia a combattere la malnutrizione e a difendere l’ambiente.

 

Il Direttore Generale di BCC Felsinea Andrea Alpi: "I progetti di CEFA mirano a dare dignità alle persone e alle popolazioni più vulnerabili, e hanno per fine ultimo la ricerca del bene comune. Un obiettivo e un valore che ci accomuna e che noi, come banca, perseguiamo anno dopo anno fin dalle nostre origini.”